Comunicazione del Presidente, Rosario Riccioluti

 

28/01/2019

 

Cari Soci/dipendenti,
è ns. intenzione portare alla Vs. conoscenza gli ultimi importanti risultati raggiunti dalla Nuova Sair nell’ambito della Cooperazione e del welfare aziendale.

Lo scorso luglio, la cooperativa sociale Nuova Sair ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali un accordo integrativo aziendale che consentirà a circa 3.000 lavoratori di usufruire di prestazioni di welfare.  Il contratto ha validità per due anni 2019/2020 e per tutte le sedi di Nuova Sair, distribuite in 10 regioni: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Sicilia e Sardegna.

Al centro di questo accordo è stato posto il lavoratore, perché puntiamo a migliorare la qualità di vita dei nostri soci/dipendenti, venendo incontro alle loro esigenze, con particolare attenzione ai genitori, sia le mamme che i papà, con permessi retribuiti, ai loro bambini con la creazione di bonus per l’acquisto di libri scolastici.

Punto di forza di questo accordo è la banca etica delle ore, per la quale la Nuova Sair ha destinato anche risorse aziendali. Tale strumento, destinato a chi ha la responsabilità di un familiare non autosufficiente o in gravi condizioni di salute, consentirà agli altri lavoratori di “donare” giorni di ferie ai propri colleghi”, in modo da permettergli di poter meglio assistere il proprio familiare. A tali giorni di ferie, la cooperativa interviene aggiungendo alla banca delle ore, un importo pari al valore delle ferie donate dal lavoratore.

Oltre a pubblicare sul sito il testo dell’accordo, in modo che tutti ne possiate prendere visione, lo stesso verrà distribuito a tutti i coordinatori, per cui per ulteriori informazione, potete rivolgervi a loro oltre che all’ufficio del personale.

 

 

Il Presidente,

  Rosario Riccioluti

Clicca per leggere e scaricare:

– Lettera del Presidente

– Testo dell’accordo